Sto caricando...
Cibo & Salute

Tutto quello che sai sull'obesità è falso.

 

 

Random. Notizie dall'Italia e dal mondo.

 

Da Fanpage.it: Il pregiudizio sull'obesità è quello di non avvertirla mai come una malattia, ma sempre più spesso come una colpa. Le difficoltà connesse ad un corpo troppo pesante - insicurezza, condanna sociale, affaticamento e ulteriori malattie - sono lette come la giusta punizione di un vizioso. Poco importa che all'origine della "fame" ci siano in realtà predisposizione genetica e malesseri di natura psicologica. Per far capire cos'è davvero l'obesità - da dove nasce e quanto sia feroce (e inesatto) il pregiudizio - Saverio Tommasi è andato a intervistare diretti interessati ed esperti.

 

Random è una rubrica di attualità che fruisce di video che abbiamo trovato, in maniera più o meno casuale, su altri siti o web tv e che ci sono sembrati particolarmente interessanti. Random vuol contribuire a divulgare informazione  promuovendo tra i nostri telespettatori un dibattito intelligente e costruttivo. Saranno loro a trovare il filo rosso che unisce contributi e fatti così eterogenei.

 

Read More

Tutto quello che sai sull'obesità è falso.

 

 

Random. Notizie dall'Italia e dal mondo.

 

Da Fanpage.it: Il pregiudizio sull'obesità è quello di non avvertirla mai come una malattia, ma sempre più spesso come una colpa. Le difficoltà connesse ad un corpo troppo pesante - insicurezza, condanna sociale, affaticamento e ulteriori malattie - sono lette come la giusta punizione di un vizioso. Poco importa che all'origine della "fame" ci siano in realtà predisposizione genetica e malesseri di natura psicologica. Per far capire cos'è davvero l'obesità - da dove nasce e quanto sia feroce (e inesatto) il pregiudizio - Saverio Tommasi è andato a intervistare diretti interessati ed esperti.

 

Random è una rubrica di attualità che fruisce di video che abbiamo trovato, in maniera più o meno casuale, su altri siti o web tv e che ci sono sembrati particolarmente interessanti. Random vuol contribuire a divulgare informazione  promuovendo tra i nostri telespettatori un dibattito intelligente e costruttivo. Saranno loro a trovare il filo rosso che unisce contributi e fatti così eterogenei.