Sto caricando...
Random

Random: Notizie dall'Italia e dal Mondo. Via de Pecori 6, Firenze 1944.

 

Random. Notizie dall'Italia e dal mondo.

 

Da Banca della Memoria del Casentino: Si raccontano le vicende di tre famiglie fiorentine nel drammatico periodo che va dalla persecuzione razziale fascista alla deportazione verso i campi di sterminio. La storia si svolge a Firenze, in via dei Pecori n.6, sopra il negozio ‘La casa dei tessuti’. Le immagini che ci portano dall’apparente serenità delle vacanze marine tra il 1940 e '41 fino all’incalzare degli eventi di guerra che porteranno alla deportazione e uccisione di Ugo Cassuto e all’irruzione di SS e Fascisti in casa Innocenti – Cassuto.

 

Random è una rubrica di attualità che fruisce di video che abbiamo trovato, in maniera più o meno casuale, su altri siti o web tv e che ci sono sembrati particolarmente interessanti. Random vuol contribuire a divulgare informazione  promuovendo tra i nostri telespettatori un dibattito intelligente e costruttivo. Saranno loro a trovare il filo rosso che unisce contributi e fatti così eterogenei.

Read More

Random: Notizie dall'Italia e dal Mondo. Via de Pecori 6, Firenze 1944.

 

Random. Notizie dall'Italia e dal mondo.

 

Da Banca della Memoria del Casentino: Si raccontano le vicende di tre famiglie fiorentine nel drammatico periodo che va dalla persecuzione razziale fascista alla deportazione verso i campi di sterminio. La storia si svolge a Firenze, in via dei Pecori n.6, sopra il negozio ‘La casa dei tessuti’. Le immagini che ci portano dall’apparente serenità delle vacanze marine tra il 1940 e '41 fino all’incalzare degli eventi di guerra che porteranno alla deportazione e uccisione di Ugo Cassuto e all’irruzione di SS e Fascisti in casa Innocenti – Cassuto.

 

Random è una rubrica di attualità che fruisce di video che abbiamo trovato, in maniera più o meno casuale, su altri siti o web tv e che ci sono sembrati particolarmente interessanti. Random vuol contribuire a divulgare informazione  promuovendo tra i nostri telespettatori un dibattito intelligente e costruttivo. Saranno loro a trovare il filo rosso che unisce contributi e fatti così eterogenei.